Verbale Consiglio di Dipartimento n. 7 2014

April 11, 2018 | Author: Anonymous | Category: N/A
Share Embed


Short Description

Download Verbale Consiglio di Dipartimento n. 7 2014 ...

Description

1

VERBALE N. 7 Oggi 09 luglio 2014 alle ore 12,30 presso la sede del Dipartimento sita in Campobasso alla via De Sanctis, si è riunito il Consiglio di Dipartimento, convocato con note prot. n. 11951 II/7 del02/07/2014 e prot. n. 12140 II/7 del 07/07/2014 dal Direttore del Dipartimento per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. 12.

Comunicazioni Verbali Consigli Corsi di Studio Pratiche studenti Organizzazione della didattica Cultori della materia Regolamenti di funzionamento dei Consigli dei Corsi di Studio Provvedimenti per la didattica relativi all’A.A. 2014-15 Approvazione Progetto di ricerca “La scuola molisana ci piace? L’integrazione degli studenti musulmani nel territorio molisano – Prof. Davide Barba Proposta variazioni di Budget 2014 Regolamento per la distribuzione delle risorse per le attività di ricerca Relazione informativa sulla gestione - Esercizio 2013 Proposta istituzione del Centro LSP “Laboratorio di Scienza Politica” e Regolamento di funzionamento

Si allontanano dalla seduta i rappresentanti degli studenti, i rappresentanti del personale tecnico amministrativo ed il rappresentante degli assegnisti 13. Titolarità, affidamenti, supplenze e contratti relativi all’A.A. 2014-15 14. Contratti di attività didattica integrativa relativi all’A.A. 2014-15 15. Richiesta di nulla osta residenza fuori sede ricercatori universitari per l’A.A. 2014-15 Si allontanano dalla seduta i ricercatori 16. Richiesta di nulla osta supplenza fuori sede professore universitario di ruolo di seconda fascia per l’A.A. 2014-15 17. Richiesta di nulla osta residenza fuori sede professori associati per l’A.A. 2014-15 18. Richiesta di congedo per motivi di studio/ricerca professori universitari art. 10 L. 311/58 Si allontanano dalla seduta i professori associati 19. Richiesta di nulla osta residenza fuori sede professori universitari di ruolo di prima fascia per l’A.A. 2014-15 20. Richiesta di nulla osta supplenza fuori sede professore universitario di ruolo di prima fascia per l’A.A. 2014-15 21. Chiamata professori di prima fascia: reiterazione chiamata idoneo

Sono presenti i membri sottoindicati: P 1 2 3 4 5 6 7

Professori I Fascia Badolati Ennio Cellerino Rita De Vita Paolo Fimmanò Francesco Franco Massimo Lupi Claudio Pozzolo Alberto Franco

A.G.

X X X X X X X

A. I.

P 33 34 35 36 37 38 39

Ricercatori Buccione Concettina Dato Cinzia Fanelli Rosa Maria Giaccio Vincenzo Giagnacovo Maria Giuliano Gaetano Grignoli Daniela

A.G.

A.I.

X X X X X X X

2

8

9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32

Tarozzi Alberto

Professori II Fascia Angeloni Silvia Antonelli Gilda Barba Davide Bocchini Francesco Campana Antonella Cavallaro Fausto Cerchia Giovanni Cioffi Alessandro De Marinis Nicola Di Virgilio Francesca Forleo Maria B. Giova Stefania Mari Carlo Modina Michele Muscarà Luca Pace Lorenzo F. Pardini Giuseppe Piccinini Silvia Rancan Antonella Salmoni Fiammetta Salvatore Claudia Skeide Michael Tomassini Cecilia Zilli Ilaria

X

X X X X

40 41 42 43 44

Horvàth Elisabetta Lombari Angelo Romagnoli Luca Struzzolino Claudio Zamparelli Simonetta

X

X X

45

Ricercatori a Temo Determinato Cipollina Maria Pina

X

46

Rapp. Dottorandi/Special./Asseg. Zampino Simona

X

47 48

Rapp. Pers.le Tec.-Amm. Ciccone Sandra Tullo Piero

X X

49 50

Rappresentanti Studenti Corsi Laurea Gianfagna Cristiano Lucarelli Lucio

X X

X X

X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X

Assume le funzioni di Presidente il prof. Paolo de Vita, in qualità di Direttore del Dipartimento, le funzioni di Segretario verbalizzante il sig. Ottavio Cirnelli in qualità di Responsabile Amministrativo. Ai sensi dell’art. 6 del Regolamento di Funzionamento del Dipartimento, il Direttore designa il prof. Alberto Tarozzi quale docente co-verbalizzante. Verificato il numero legale dei presenti, il Direttore dichiara aperta la seduta. 1. COMUNICAZIONI In apertura dei lavori il Direttore comunica che: -

-

L’Ufficio Statuto, Regolamenti ed Elezioni ha reso noto che, con D. R. n. 578 del 12 giugno scorso, al prof. Giovanni MADDALENA, associato in Filosofia Teoretica presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche, è stata conferita, ai sensi dell’art. 14 dello Statuto, la delega rettorale alla firma delle convenzioni aziendali di tirocinio di formazione e di orientamento. Il Presidio della Qualità di Ateneo ha trasmesso copia del Decreto di Accreditamento delle Sedi e dei Corsi di Studio per l’A. A. 2014-15. Ai sensi dell’art. 2, è confermato per l’A. A. 2014-15 l’accreditamento iniziale per i seguenti Corsi di Studio del Dipartimento di Economia, già accreditati nel corrente anno accademico:

Primo livello: - Economia Aziendale (Classe L-18) - CAMPOBASSO - Scienze della Politica e dell’Amministrazione (Classi L-36 e L-16) - ISERNIA - Scienze del Servizio Sociale (Classe L-39) – CAMPOBASSO Secondo livello: - Imprenditorialità e Innovazione (Classe LM-77) - CAMPOBASSO - Scienze Politiche e delle Istituzioni Europee (Classe LM-62) - ISERNIA - Servizio Sociale e Politiche Sociali (Classe LM-87) - CAMPOBASSO. -

L'Università degli Studi del Molise, in partenariato con l’Ordine degli avvocati di Campobasso e Isernia, ha istituito il Corso ILEC (International Legal English), che ha come coordinatori il prof. Alessandro CIOFFI ed il prof Giovanni VARANESE e, come responsabile didattico, la prof. Laura

3

TOMMASO. L’iniziativa formativa è stata approvata dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente nelle sedute del 24 e 27 giugno 2014. Per ogni eventuale e possibile informazione circa il percorso amministrativo è stata trasmessa copia dell’avviso e della domanda di partecipazione, precisando che le ore 12.00 del 30 settembre 2014 è il termine ultimo entro il quale occorre produrre la documentazione per la domanda di partecipazione al corso. Il bando è aperto a tutti i docenti e personale tecnico amministrativo dell’Università degli Studi del Molise nonché agli studenti iscritti ad una Laurea Magistrale del nostro Ateneo. In ogni caso per maggiori informazioni è possibile consultare il sito al seguente link: http://www.unimol.it/pls/unimolise/V3_S2EW_CONSULTAZIONE.mostra_pagina?id_pagina=56310 Il Consiglio prende atto. 2. VERBALI CONSIGLI CORSI DI STUDIO a) Il Direttore informa che la prof. Ilaria ZILLI, in qualità di Presidente del Corso, ha trasmesso il verbale del Consiglio del Corso di Laurea Magistrale in Imprenditorialità e Innovazione relativo alla seduta n. 2 del 9 aprile scorso. Dopo aver esaminato il verbale, lo stesso Direttore riferisce che, oltre alle Comunicazioni, i punti discussi nella seduta sono stati i seguenti: considerazioni e riflessioni sulle modalità di espletamento della prova di accertamento di adeguatezza della preparazione personale, prevista i sensi dell’art 4 del Regolamento, per quegli studenti iscritti alla Laurea Magistrale in possesso di una laurea triennale conseguita con una votazione inferiore a 100; iniziative culturali proposte dal Corso di Studio. Il Consiglio prende atto ed approva all’unanimità detto verbale che viene allegato in copia alla presente delibera (allegato del punto 2 a). b) Il Direttore, infine, rende noto che il prof. CIOFFI ed il prof. PARDINI hanno trasmesso il verbale del Consiglio dei Corsi di Laurea in Scienze della Politica e dell’Amministrazione e della Laurea Magistrale in Scienze Politiche e delle Istituzioni Europee, riunitisi, in seduta congiunta, lo scorso 22 maggio. Dopo aver esaminato il verbale, lo stesso Direttore riferisce che, oltre alle Comunicazioni, i punti discussi nella seduta sono stati i seguenti: proposta di spazi da assegnare per le esigenze della biblioteca; segnalazione del malfunzionamento sia del sistema internet che wireless presso la sede di Isernia; attivazione del corso LEGAL ENGLISH; attivazione della seconda edizione della Summer School prevista, sempre ad Isernia, dal 16 al 19 settembre 2014. Il Consiglio prende atto ed unanime approva detto verbale che viene allegato in copia alla presente delibera (allegato del punto 2 b). 3. PRATICHE STUDENTI a) Richieste semplici: DI RENZO Pasquale – 141701 Lo studente, iscritto al 2° anno fuori corso della Laurea Magistrale in Imprenditorialità e Innovazione, ha chiesto di poter discutere nel corrente anno accademico la tesi di laurea in FINANZA AZIENDALE con il prof. Antonio MINGUZZI come relatore. Il Consiglio, sentito anche il parere favorevole espresso in merito dalla prof. ZILLI, Presidente del Corso, delibera unanime di accogliere la richiesta dello studente. Tale richiesta è allegata in copia alla presente delibera (allegato del punto 3 a).

4

Corso di Laurea Magistrale in Scienze Politiche e delle Istituzioni Europee: PEPE Michele - 144902 A parziale rettifica del Consiglio di Dipartimento del 14/11/2012, si annulla la richiesta di autorizzazione a sostenere l’esame di SOCIOLOGIA DELLE RELAZIONI ETNICHE (6 CFU) e si sostituisce, ora per allora, con STORIA DEL GIORNALISMO (6 CFU) in sostituzione delle “altre attività” previste al II anno e ad integrazione dell’esame “a scelta” previsto al primo anno. QUARANTA Laura - 149283 Si autorizza la studentessa, ora per allora, a sostenere l’esame di STORIA DEL GIORNALISMO (6 CFU) in sostituzione delle “Altre attività” (3 CFU) previste al II anno e ad integrazione dell’esame “a scelta” previsto al primo anno. b) Richieste di convalida esami/abbreviazione corso: Corsi di Studio con sede in Campobasso: Corso di Laurea in Economia Aziendale (Indirizzo unico): DI PASQUALE Giuseppe – 150017 Istanza presentata il 16 giugno 2014. Si convalida la Patente Europea del Computer (ECDL) per INFORMATICA PER L’AZIENDA (3 CFU). DI RENZO Paola – 149998 Istanza presentata il 1° luglio 2014. Si convalida la Patente Europea del Computer (ECDL) per INFORMATICA PER L’AZIENDA (3 CFU). MANZI Alberto – 150554 Istanza presentata il 7 luglio 2014. Si convalida per n. 3 CFU “a scelta” la partecipazione al Corso Preuniversitario dal titolo “Introduzione alla Geomatica” organizzato dall’Università degli Studi del Molise nell’A. A. 2008-09. MARTELLI Alessia – 144668 Istanza presentata il 2 luglio 2014. Si convalida l’attività formativa extra accademica prodotta dalla studentessa per TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO (3 CFU), previsti al 3° anno. MATTEI Luigi – 144097 Istanza presentata il 3 luglio 2014. Si convalida la Patente Europea del Computer (ECDL) per INFORMATICA PER L’AZIENDA (3 CFU). MINICHILLO Alex – 144326 Istanza presentata il 19 giugno 2014. Si convalida l’attività formativa extra accademica prodotta dallo studente per TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO (3 CFU), previsti al 3° anno. OCONE Roberta – 150727 Istanza presentata il 26 giugno 2014. Si convalida la Patente Europea del Computer (ECDL) per INFORMATICA PER L’AZIENDA (3 CFU).

5

RICCIARDELLA Alessio – 147676 Istanza presentata il 30 giugno 2014. Si convalida per n. 3 CFU “a scelta” la partecipazione al Corso Preuniversitario dal titolo “Elementi di Anatomia e Fisiologia” organizzato dall’Università degli Studi del Molise nell’A. A. 2010-11. Il Consiglio unanime approva tutte le suddette richieste sentito anche il parere favorevole espresso in merito nei giorni scorsi dal prof. POZZOLO, Presidente del Corso. Corso di Laurea in Economia Aziendale – Indirizzo “Management”: LOMBARDI Sabata – 149189 Istanza presentata il 17 giugno 2014. Si convalida la Patente Europea del Computer (ECDL) per INFORMATICA PER L’AZIENDA (3 CFU). VISCUSI Domenica – 148922 Istanza presentata il 17 giugno 2014. Si convalida la Patente Europea del Computer (ECDL) per INFORMATICA PER L’AZIENDA (3 CFU). Il Consiglio approva all’unanimità tutte le suddette richieste sentito anche il parere favorevole espresso in merito dal prof. POZZOLO, Presidente del Corso. Corso di Laurea in Scienze del Servizio Sociale: SELLITTO Filomena – 144840 Istanza presentata il 23 giugno 2014. Si convalida la Certificazione EIPASS per LABORATORIO DI INFORMATICA (3 CFU). Il Consiglio approva all’unanimità la suddetta richiesta su proposta del prof. BARBA, Presidente del Corso. Corso di Laurea Magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali: TANCREDI Marilina – 147944 Istanza presentata il 27 maggio 2014. Si convalida l’attività formativa extra accademica, prodotta dalla studentessa, per il TIROCINIO (10 CFU). Il Consiglio approva all’unanimità la suddetta richiesta su proposta del prof. TAROZZI, Presidente del Corso. Il prof. TAROZZI, inoltre, comunica che il 6 luglio 2011 la studentessa INSOGNA Michela, matricola n. 143832, ha sostenuto con esito positivo la prova di accertamento dei requisiti curriculari e di adeguatezza della preparazione personale. Tale prova è prevista per quegli studenti iscritti alla Laurea Magistrale in possesso di una laurea triennale conseguita con una votazione inferiore a 100. Il Consiglio prende atto ed approva.

6

Il prof. TAROZZI, infine, comunica che il 6 luglio 2011 la studentessa LONGO Angela Anna, matricola n. 142744, ha sostenuto con esito positivo la prova di accertamento dei requisiti curriculari e di adeguatezza della preparazione personale. Tale prova è prevista per quegli studenti iscritti alla Laurea Magistrale in possesso di una laurea triennale conseguita con una votazione inferiore a 100. Il Consiglio prende atto ed approva. Corsi di Studio con sede in Isernia: Corso di Laurea in Scienze della Politica e dell’Amministrazione: LATINO Vanessa – 141619 Istanza presentata il 1° luglio 2014. Si convalida la Patente Europea del Computer (ECDL) per IDONEITA’ INFORMATICA (3 CFU). ONORII Renato – 147014 Istanza presentata il 4 giugno 2014. Si convalida la Patente Europea del Computer (ECDL) per IDONEITA’ INFORMATICA (3 CFU). Il Consiglio approva all’unanimità le suddette richieste sentito il parere favorevole espresso in merito dal prof. CIOFFI, Presidente del Corso. Corso di Laurea Magistrale in Scienze Politiche e delle Istituzioni Europee: IGNELZI Angelica – 146114 Istanza presentata il 20 giugno 2014. Si convalida l’attestato di servizio, prodotto dalla studentessa, per il TIROCINIO (3 CFU). Si convalida, inoltre, l’attività formativa extra accademica per n. 3 CFU “a scelta”. Il Consiglio unanime approva la suddetta richiesta sentito il parere favorevole espresso in merito dal prof. PARDINI, Presidente del Corso. c) Convalida esami ERASMUS Il Direttore comunica che la studentessa DELLO IACONO Chiara, iscritta al 2° anno del Corso di Laurea Magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali con matricola n. 149185, ha effettuato nel corrente anno accademico un soggiorno di studio presso la VRIJE UNIVERSITEIT di Bruxelles (Belgio) nell’ambito del Programma ERASMUS. Durante la sua permanenza all’estero, la studentessa ha sostenuto taluni esami di profitto che il prof. TAROZZI, in qualità di delegato del Corso di Studio per le Relazioni Internazionali, ha proposto di convalidare come segue: Corso Estero: INTRODUCTION TO SOCIAL GERONTOLOGY

CFU: 3

Voto ECTS: A

Corso UNIMOL: Dinamica e processi della popolazione

CFU: 3

Voto in trentesimi: 30 e lode

7

ADULT EDUCATIONAL PERSPECTIVE ON ACTIVE AGING

3

A

Dinamica e processi della popolazione

3

30 e lode

Il prof. TAROZZI, pertanto, ha proposto che i due esami di profitto suddetti, messi insieme, vengano convalidati per DINAMICA E PROCESSI DELLA POPOLAZIONE (6 CFU), previsto al 2° anno, con il voto di 30 e lode. Il Consiglio approva all’unanimità. Il Direttore informa, inoltre, che la studentessa DI MARIA Silvana, iscritta al 2° anno del Corso di Laurea Magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali con matricola n. 147354, ha effettuato nel corrente anno accademico un soggiorno di studio presso la VRIJE UNIVERSITEIT di Bruxelles (Belgio) nell’ambito del Programma ERASMUS. Durante la sua permanenza all’estero, la studentessa ha sostenuto taluni esami di profitto che il prof. TAROZZI, in qualità di delegato del Corso di Studio per le Relazioni Internazionali, ha proposto di convalidare come segue: Corso Estero:

CFU:

INTRODUCTION TO SOCIAL GERONTOLOGY GENERAL PSYCHOLOGY ADULT EDUCATIONAL PERSPECTIVE ON ACTIVE AGING

3

Voto ECTS: B

6 3

C B

Corso UNIMOL:

CFU:

A scelta In soprannumero A scelta Dinamica e processi della popolazione

2 1 6 3

Voto in trentesimi: 29/30 27/30 29/30

L’esame relativo a DINAMICA E PROCESSI DELLA POPOLAZIONE, previsto al 2° anno, pertanto, verrebbe convalidato per n. 3 CFU + 3 CFU da integrare. Il Consiglio unanime approva. Il Direttore, inoltre, rende noto che la studentessa MARONGIU Alessia, iscritta al 2° anno del Corso di Laurea Magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali con matricola n. 147728, ha effettuato nel corrente anno accademico un soggiorno di studio presso la EOTVOS LORAND UNIVERSITY di Budapest (Ungheria) nell’ambito del Programma ERASMUS. Durante la sua permanenza all’estero, la studentessa ha sostenuto taluni esami di profitto che il prof. TAROZZI, in qualità di delegato del Corso di Studio per le Relazioni Internazionali, ha proposto di convalidare come segue: Corso Estero:

CFU:

CONTEMPORARY POLITICAL THINKING PSYCHOTHERAPY INTRODUCTION CULTURAL ANTHROPOLOGY 1

5 5 TO

5

Voto ECTS: Good 4 Excellent 5 Excellent 5

Corso UNIMOL: A scelta

4

Voto in trentesimi: 28

A scelta

4

30

5

30

Antropologia migrazioni

CFU:

delle

L’esame di ANTROPOLOGIA DELLE MIGRAZIONI, previsto al 2° anno, pertanto, verrebbe convalidato per n. 5 CFU + 4 CFU da integrare.

8

Il Consiglio approva all’unanimità. Il Direttore, infine, rende noto che la studentessa TANCREDI Marilina, iscritta al 2° anno del Corso di Laurea Magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali con matricola n. 147944, ha effettuato nel corrente anno accademico un soggiorno di studio presso la EOTVOS LORAND UNIVERSITY di Budapest (Ungheria) nell’ambito del Programma ERASMUS. Durante la sua permanenza all’estero, la studentessa ha sostenuto taluni esami di profitto che il prof. TAROZZI, in qualità di delegato del Corso di Studio per le Relazioni Internazionali, ha proposto di convalidare come segue: Corso Estero:

CFU:

CONTEMPORARY POLITICAL THINKING PSYCHOTHERAPY INTRODUCTION CULTURAL ANTHROPOLOGY 1

5 5 TO

5

Voto ECTS: Good 4 Excellent 5 Excellent 5

Corso UNIMOL: A scelta

4

Voto in trentesimi: 28

A scelta

4

30

5

30

Antropologia migrazioni

CFU:

delle

L’esame di ANTROPOLOGIA DELLE MIGRAZIONI, previsto al 2° anno, pertanto, verrebbe convalidato per n. 5 CFU + 4 CFU da integrare. Il Consiglio unanime approva. Le attestazioni straniere relative alle suddette studentesse sono allegate alla presente delibera (allegati del punto 3 c). 4. ORGANIZZAZIONE DELLA DIDATTICA a)

Il Direttore ricorda che ciascun docente del Dipartimento ha provveduto a comunicare gli esami degli esami di profitto relativi alla sessione autunnale del corrente anno accademico. Sull’argomento lo stesso Direttore informa di aver esaminato il Calendario Accademico del 2013-14. Per quanto riguarda gli esami del mese di dicembre 2014, egli riferisce di avere rilevato che tale appello sarebbe previsto come alternativo a quello del mese di novembre, riservato ai soli studenti “fuori corso”. Nonostante ciò, considerato che tale appello è stato già fissato da ciascun docente e che ogni studente avrebbe, quindi, un’opportunità in più, lo stesso Direttore propone al Consiglio di confermare la data d’esame del mese di dicembre 2014, inteso come appello aperto a tutti gli studenti, come negli anni passati. I presenti approvano con voto unanime la proposta del Direttore.

b)

Il Direttore ricorda che presso il Corso di Laurea in Economia Aziendale nel corrente anno accademico le lezioni relative all’insegnamento di ECONOMIA AZIENDALE sono state svolte dal prof. Claudio STRUZZOLINO, ricercatore a tempo indeterminato per lo stesso Settore Scientifico Disciplinare SECS-P/07 ECONOMIA AZIENDALE a causa di indisponibilità della prof. Claudia SALVATORE per motivi di salute. Inoltre, sempre a causa di indisponibilità della prof. Claudia SALVATORE per motivi di salute, le lezioni relative all’insegnamento di CONTABILITA’ E BILANCIO sono state svolte, invece, dalla dott. Carla DEL GESSO, docente a contratto per il corrente anno accademico per

9

l’insegnamento di ECONOMIA DELLE AZIENDE E DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE, attivato “a scelta” presso la sede di Campobasso ed appartenente al medesimo Settore Scientifico Disciplinare (SECSP/07). Il Consiglio prende atto. c)

Il Direttore, infine, ricorda che il prossimo 10 agosto è il termine perentorio entro il quale gli studenti debbono acquisire i crediti formativi universitari necessari per poter beneficiare delle borse di studio nonché degli esoneri parziali o totali delle tasse per l’anno accademico di riferimento. Per questa ragione lo stesso Direttore invita i docenti a registrare in tempo utile l’appello del mese corrente mese mediante la Verbalizzazione On-Line (VOL). Il Consiglio prende atto.

5. CULTORI DELLA MATERIA Il Direttore comunica che sono pervenute proposte di nomina a cultore della materia da parte dei seguenti docenti: a) Il prof. Alberto CARLI, per l’insegnamento di PEDAGOGIA SOCIALE, fondamentale al 2° anno del Corso di Laurea in Laurea in Scienze del Servizio Sociale, ha proposto per il 2013-14 la nomina a cultore della materia della dott. Gianna PASQUALE, nata il 2 dicembre 1979 a Campobasso, ivi residente e domiciliata in Via Agostino de Pretis, 86/N. Il Consiglio, esaminato il curriculum didattico, scientifico e professionale dell’aspirante e valutatolo positivamente, esprime parere favorevole alla proposta del prof. CARLI. Tale proposta è allegata in copia alla presente delibera (allegato del punto 5 a). b) Il prof. Francesco TESTA, per l’insegnamento di GESTIONE AZIENDALE, fondamentale al 2° anno del Corso di Laurea in Laurea in Economia Aziendale, ha proposto per il 2013-14 il rinnovo della nomina a cultore della materia della dott. Antonella MARTINO, nata il 12 gennaio 1983 a Roma, residente e domiciliata in Campobasso in Via Gorizia, 42. Il Consiglio, esaminato il curriculum didattico, scientifico e professionale dell’aspirante e valutatolo positivamente, esprime parere favorevole alla proposta del prof. TESTA. Tale proposta è allegata in copia alla presente delibera (allegato del punto 5 b). 6. REGOLAMENTI DI FUNZIONAMENTO DEI CONSIGLI DEI CORSI DI STUDIO Il Direttore ricorda che il Senato Accademico, nella seduta del 20 maggio scorso, ha approvato il testo del Regolamento che disciplina le modalità di funzionamento dei Consigli dei Corsi di Studio. A tale testo debbono attenersi, pur nella libertà di rispettive autonome elaborazioni, i Regolamenti dei Consigli che dovranno, quindi, essere adeguati in tal senso avendo l’Amministrazione riscontrato nei testi precedentemente trasmessi alcune lacune o una sostanziale difformità nei contenuti. Tale bozza è stata inviata a fine maggio in Dipartimento in PDF dall’Ufficio Statuto, Regolamenti ed Elezioni. Giovedì 12 giugno, il giorno successivo al Consiglio del Dipartimento, il Direttore ha inviato una comunicazione a tutti i Presidenti di Corso con l’invito di voler provvedere in tal senso allegando il documento trasmesso dal suddetto Ufficio. In tale comunicazione lo stesso Direttore invitava altresì i Presidenti di Corso a ricorrere all’ausilio del sig. CAMBRIA e del sig. TULLO per procedere in merito se ritenuto opportuno. A richiesta del prof. TAROZZI, l’Ufficio Statuto, Regolamenti ed Elezioni ha provveduto successivamente a trasmettere in Dipartimento la copia di tale bozza anche in word allo scopo di facilitare i Presidenti nel compito richiesto.

10

Sull’argomento lo stesso Direttore riferisce che solo il prof. TAROZZI ha provveduto finora in merito, inviando il nuovo Regolamento lo scorso 26 giugno. Il Consiglio, ritenuto che il nuovo testo risponda a i requisiti richiesti, unanime approva detto Regolamento che viene allegato in copia alla presente delibera (allegato del punto 6). Il Direttore, pertanto, invita i Presidenti degli altri Corsi di Studio a voler provvedere al più presto in tal senso. 7. PROVVEDIMENTI PER LA DIDATTICA RELATIVI ALL’A.A. 2014-15 a) Il Direttore informa che la dott. CEFARATTI, Responsabile delle Segreterie Studenti, ha comunicato che, ai sensi delle disposizioni relative all’iscrizione dei cittadini stranieri, per l’A. A. 2014-15, la prova di conoscenza della lingua italiana si terrà il 2 settembre 2014. Tanto premesso sempre la dott. CEFARATTI ha chiesto di voler fornire le seguenti informazioni entro il 10 luglio 2014: -

I nominativi dei componenti della Commissione che esaminerà i candidati stranieri

-

Orario, indirizzo e sede di svolgimento della prova di lingua italiana e dell’eventuale prova attitudinale

-

Modalità, criteri e contenuti della prova di lingua italiana

-

Modalità, criteri e contenuti della prova attitudinale

A tale riguardo lo stesso Direttore propone che la Commissione venga composta dai seguenti docenti dopo averne acquisito la disponibilità: FANELLI Rosa Maria, GRIGNOLI Daniela e LOMBARI Angelo. Il Direttore propone, inoltre, che tali prove vengano effettuate in sede, alle ore 10,00 presso l’Aula “Z”, situata al 4° piano del nostro Edificio. Per quanto attiene alla modalità, criteri e contenuti della prova di lingua italiana e della prova attitudinale sempre il Direttore propone che siano gli stessi dei passati anni accademici. Il Consiglio approva all’unanimità le proposte del Direttore ringraziando i tre docenti per la loro disponibilità.

b) Il Direttore informa il Consiglio che è pervenuta da parte del prof. Alberto BARAUSSE, coordinatore dei corsi TFA (Tirocinio Formativo Attivo) finalizzati al conseguimento dell’abilitazione all’insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo grado, richiesta di fornire gli elementi necessari alla formulazione delle potenziale offerta formativa per il ciclo 20142015 da trasmettere al MIUR entro il prossimo 10 luglio (nota MIUR prot. n. 17153 del 20 giugno 2014). A tale scopo i Dipartimenti devono indicare tale proposta alla struttura di raccordo che provvederà a inserire le informazioni necessarie nella banca dati gestita dal CINECA. Per la predisposizione della proposta i direttori di Dipartimento sono invitati a tener conto delle indicazioni fornite dal recente decreto n. 487 del 20 giugno scorso, il quale stabilisce una importante novità rispetto al passato. Tra i requisiti necessari per l’istituzione dei percorsi di TFA vengono infatti indicati: -la presenza nel dipartimento di un percorso di laurea magistrale quale titolo di accesso alla relativa classe di concorso; - la predisposizione di una proposta didattica conforme ai contenuti dell’allegato A del decreto n. 487. Il Direttore, sentito il prof. BARAUSSE e tenuto conto dei contenuti dell’offerta formativa del Dipartimento, propone al Consiglio di trasmettere alla struttura di raccordo le seguenti informazioni: - Classe di abilitazione da attivare: A017 – Discipline economico-aziendali

11

- Potenziale formativo n. 15 allievi (tenuto conto della Il MIUR nel prospetto di cui al decreto MIUR del 16 maggio 2014, n. 312 indicante il numero dei posti programmato come fabbisogno regionale (4 posti) e integrato dalle informazioni ricevute recentemente circa il numero delle iscrizioni ai test di preselezione n (n. 85 domande) e dalle osservazioni della CRUI - Gruppo di lavoro TFA relative alla esigenza di preventivare una potenziale redistribuzione dei posti fra sedi. - Laurea magistrale di riferimento attualmente attivata presso il Dipartimento: Imprenditorialità e Innovazione (classe delle lauree magistrali LM/77 - Scienze Economico Aziendali) - Classi di lauree (vecchio ordinamento) richieste per l’accesso: Economia Aziendale, Economia e Commercio, Scienze economiche e commerciali - Quadro dei crediti formativi relativi alle attività formative rientranti nel gruppo “B” (Didattica delle discipline oggetto di insegnamento delle classi di concorso con laboratori e laboratori pedagogico didattici): Totale CFU: 18 Settori scientifico-disciplinari: IUS/01 Diritto privato IUS/04 Diritto commerciale SECS-P/01 Economia politica SECS-P/02 Politica economica SECS-P/03 Scienza delle finanze SECS-P/07 Economia aziendale SECS-P/08 Economia e gestione delle imprese SECS-P/10 Organizzazione aziendale INF/01 Informatica L-LIN/12 Lingua e traduzione –Lingua inglese - Docente referente: prof. Claudio Struzzolino (Ricercatore universitario SSD SECS-P/10 Economia aziendale) Il Consiglio, udita la proposta del Direttore, la approva all’unanimità.

c) Il Direttore, infine, ricorda che lo scorso 2 luglio, a richiesta del CORT, ha inviato a tutti i docenti del Dipartimento un invito a voler comunicare alla prof. Maria GIAGNACOVO (delegata del Dipartimento per l’orientamento) ed ai Presidenti dei Corsi di Laurea triennali eventuali proposte per l’organizzazione di uno o più corsi di orientamento pre-universitari, destinati agli studenti delle Scuole Superiori, allo scopo di introdurli ad ambiti disciplinari inerenti alle tematiche di base dei tre Corsi di Studio di primo livello della nostra Struttura. Il Direttore ricorda che la prestazione didattica dei docenti, che si renderanno disponibili, sarà retribuita con un compenso orario lordo di 50,00 EURO (per i professori a tempo pieno subordinatamente al superamento del monte ore di didattica di almeno 120 ore e per i professori a tempo definito del monte ore di didattica di almeno 80 ore; nessuna condizione per i ricercatori). Pertanto, lo stesso Direttore rinnova l’invito ad avanzare proposte in tal senso ed auspica che le proposte siano tempestivamente sottoposte all’attenzione dei Presidenti dei Corsi di Laurea interessati, insieme ai quali pervenire a progetti tematici significativi e coordinati. Il Direttore, infine, raccomanda la massima tempestività delle risposte in modo da consentire al CORT la predisposizione di una proposta organica per il prossimo Senato Accademico previsto per il 22 luglio. Il Consiglio prende atto.

12

8. APPROVAZIONE PROGETTO DI RICERCA “LA SCUOLA MOLISANA CI PIACE? L’INTEGRAZIONE DEGLI STUDENTI MUSULMANI NEL TERRITORIO MOLISANO – PROF. DAVIDE BARBA Il Direttore propone di rinviare il punto ad una prossima seduta del Consiglio di Dipartimento. Il Consiglio unanime approva. 9. PROPOSTA VARIAZIONI DI BUDGET 2014 Nulla da deliberare 10. REGOLAMENTO PER LA DISTRIBUZIONE DELLE RISORSE PER LE ATTIVITÀ DI RICERCA Il Direttore pone all’attenzione del Consiglio il testo del Regolamento della distribuzione delle risorse per le attività di ricerca, predisposto dalla Commissione permanente per la ricerca del Dipartimento, e già ampiamente discusso nella precedente adunanza del Consiglio. Il Direttore ricorda al Consiglio che nella discussione effettuata nella precedente riunione, erano emerse alcune osservazioni e proposte integrative o modificative, che il Direttore stesso aveva raccolto, invitando i consiglieri a farne pervenire eventuali altre nei giorni successivi a quella seduta. Il Direttore riferisce che, dopo la raccolta delle proposte, alcune delle quali pervenute su iniziativa coordinata di alcuni docenti, la Commissione ha provveduto a recepire taluni profili di integrazione, predisponendo una bozza emendata. Il Direttore stesso ha provveduto a trasmettere tale bozza emendata nel corso della settimana precedente a tutti i consiglieri. Il Direttore espone sinteticamente dette modifiche e propone al Consiglio di approvare in via definitiva il testo del Regolamento. Il Consiglio, dopo breve discussione, approva all’unanimità il Regolamento (Allegato al punto 10). Il Direttore, ringraziando nuovamente la Commissione permanente per la ricerca, informa il Consiglio che prossimamente saranno predisposti documenti e procedure tecniche necessari per rendere operativo il funzionamento del Regolamento, e di cui sarà fornita opportuna comunicazione. 11. RELAZIONE INFORMATIVA SULLA GESTIONE - ESERCIZIO 2013 Il Direttore sottopone all’attenzione del Consiglio la relazione informativa sulla gestione – Esercizio 2013 che è stata elaborata al fine di fornire una rappresentazione veritiera e corretta della situazione patrimoniale e finanziaria e del risultato economico dell’esercizio. Il Direttore ricorda che il testo della Relazione è stato trasmesso a tutti i Consiglieri tramite e-mail per consentire un’attenta lettura individuale preventiva, e pertanto procede ad una descrizione sintetica dei punti salienti della Relazione stessa. La disponibilità economica del Dipartimento al netto dei progetti di ricerca e di fondi vincolati a inizio esercizio alla data del 01/01/2013 è stata pari ad € 257.118,83. Nel corso dell’anno 2013 il Dipartimento non ha ricevuto alcun finanziamento da parte dell’Ateneo e/o da altri soggetti pubblici e privati per spese di funzionamento istituzionali. I ricavi dell’esercizio 2013 sono pertanto stati pari a zero euro. Fatte queste premesse, dall’esame della contabilità economico-patrimoniale, con particolare riferimento si costi di esercizio sostenuti, si evidenzia che il Dipartimento EGSeI presenta al 31/12/2013 una perdita di esercizio pari ad Euro. 53.228,05, perdita che è stata coperta interamente con le economie degli anni precedenti.

13

Tutti i costi sono stati sostenuti dal Dipartimento nel corso dell’anno 2013 per realizzare le attività di ricerca e per soddisfare le esigenze di tutto il personale afferente, nonché garantire il buon funzionamento della struttura. Nel 2013 il Dipartimento ha proseguito anche alcune significative relazioni che hanno consentito di stipulare e portare a termine alcune convenzioni di ricerca per conto terzi con : • Associazione Nazionale “Tutte le età per la Solidarietà” - per la ricerca dal titolo “Nonni e nipoti: solidarietà intergenerazionale” • Il Raggruppamento Temporaneo di Imprese “Terredimezzo Trasformazioni legate al passaggio srl e Sicurconsulting snc – per la ricerca denominata ACCESS-ABILITY Il Dipartimento nell’ambito della programmazione delle attività relative all’esercizio finanziario ha rispettato, pur in presenza di risorse finanziarie non adeguate, le linee programmatiche: • di potenziamento a favore delle attività di pubblicazione e convegnistica; • potenziamento dei servizi dedicati alla ricerca e all’utenza studentesca. I criteri di valutazione utilizzati ed esposti nella relazione sono conformi alla normativa vigente e le risultanze del bilancio corrispondono ai saldi delle scritture contabili tenute in ottemperanza alle norme vigenti. La valutazione delle voci di bilancio è stata fatta ispirandosi a criteri generali di prudenza e competenza, nella prospettiva della continuazione delle attività. Il Consiglio, sentito il Direttore, approva all’unanimità la relazione informativa siglata dal Direttore del Dipartimento e dal Responsabile Amministrativo, relazione che è parte integrante del presente verbale. (Allegato al punto 11). 12. PROPOSTA ISTITUZIONE DEL CENTRO LSP “LABORATORIO DI SCIENZA POLITICA” E REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO Il Direttore fa presente alla Consiglio che è stata trasmessa dal prof. Giuseppe Pardini, Presidente del Corso di Laurea Magistrale in Scienze Politiche e delle Istituzioni Europee, la proposta di Istituzione del Centro LPS – Laboratorio di Scienza Politica, avanzata in forma congiunta dai Consigli di Corso di Studio triennale e magistrale di ambito politologico afferenti al Dipartimento. Il Laboratorio di Scienza Politica, di seguito indicato come LPS, ha finalità di ricerca e didattiche e si propone di: - promuovere studi e ricerche politologiche, sociologiche, economiche, storico-geografiche e giuridiche; organizzare incontri con esponenti istituzionali; - divulgare i risultati dei propri studi e ricerche, sia mediante pubblicazioni, sia mediante un sito internet e una newsletter, sia organizzando convegni, seminari scientifici e corsi di specializzazione; - formare ed addestrare specialisti per gli studi e le ricerche nei campi di sua competenza, gestendo direttamente tali iniziative o promuovendo consorzi con enti pubblici o privati cointeressati a tali iniziative; - sviluppare la collaborazione internazionale con organismi aventi scopi analoghi e curare gli scambi con studiosi ed operatori di altri paesi; - allestire un archivio e una biblioteca specializzata sulle tematiche di interesse del Laboratorio; - proporre al Dipartimento la stipula di convenzioni con soggetti pubblici e privati per l'attuazione di ricerche nonché per iniziative culturali di interesse comune; - promuovere bandi di concorso per borse di studio e contratti di ricerca da riconoscere a soggetti che si impegnano a sviluppare attività di studio, ricerca e/o progettazione secondo i programmi delineati dal Laboratorio;

14

- organizzare stages presso aziende e istituzioni italiane ed estere cui risultino interessati ricercatori che fanno riferimento al Laboratorio ovvero ricercatori od operatori stranieri coinvolti in iniziative di interesse comune; - curare l'accoglienza e l'ospitalità di studiosi, esponenti istituzionali, cointeressati allo sviluppo di azioni di comune interesse. Il Direttore, quindi, sottopone all’attenzione del Consiglio la bozza del Regolamento del Centro, sottolineando in particolare che tale struttura non gode di autonomia gestionale e finanziaria, e che la sua gestione amministrativa afferisce esclusivamente al Dipartimento di Economia, Gestione, Società e Istituzioni ed ai suoi organi. In particolare il Direttore sottolinea che il Centro non dispone di alcun fondo di dotazione da parte del Dipartimento e che eventuali risorse future saranno acquisite e trasferite al Dipartimento che provvederà alla loro amministrazione economico-finanziaria all’interno dei capitoli previsti dal sistema di contabilità economico-patrimoniale del Dipartimento. Il Direttore apre la discussione, a conclusione della quale lo stesso Direttore propone al Consiglio di apportare al regolamento di funzionamento del centro alcune integrazioni, ed in particolare: - art. 1 (Finalità) al punto a) includere tra le tematiche degli studi e ricerche promosse dal Laboratorio quelle di matrice geografica; - art. 5 (Il Consiglio) Prevedere che l’adesione alle attività del centro LSP siano aperte, oltre che ai docenti del Dipartimento impegnati nei corsi di area politologica e ai colleghi afferenti al Dipartimento Giuridico impegnati nella didattica presso detti corsi interdipartimentali, anche agli altri docenti del Dipartimento che ne facciano eventualmente richiesta; - art. 5 (Il Consiglio) Prevedere che la composizione del Consiglio del centro dia definita nel numero di cinque componenti, di cui quattro docenti ed uno studente; - art. 5 (Il Consiglio) Prevedere che i componenti del Consiglio del centro siano eletti dai docenti che abbiano trasmesso la propria adesione. Il Direttore, tenuto conto dell’assenza giustificata del proponente prof. Pardini, propone al Consiglio di approvare la proposta istitutiva del Laboratorio di Scienza Politica (LSP) e la bozza del Regolamento di funzionamento che recepisce le modifiche proposte dal Direttore (Allegato al punto 12). Il Consiglio all’unanimità approva la proposta istitutiva del Laboratorio di Scienza Politica (LSP) ed il relativo Regolamento di funzionamento. Si allontanano dalla seduta i rappresentanti degli studenti, i rappresentanti del personale tecnico amministrativo ed il rappresentante degli assegnisti 13. TITOLARITÀ, AFFIDAMENTI, SUPPLENZE E CONTRATTI RELATIVI ALL’A.A. 2014-15 a) Il Direttore ricorda che, alla data odierna, è rimasta in sospeso per il 2014-15 ogni decisione in merito alla copertura dell’insegnamento di SOCIOLOGIA DELLA SALUTE – SPS/07 – 36 ore (6 CFU), fondamentale al 1° anno del Corso di Laurea Magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali. Su proposta del prof. TAROZZI, Presidente del Corso, il Consiglio delibera all’unanimità di rinviare ogni decisione in merito ad una prossima seduta. b) Il Direttore ricorda che presso la sede di Campobasso è attivato “a scelta” l’insegnamento di ELEMENTI DI MATEMATICA ATTUARIALE – SECS-S/06 – 36 ore (6 CFU). A tale riguardo lo stesso Direttore ricorda che il Consiglio del Dipartimento di Economia, nella seduta n. 5 del 7 maggio scorso, attribuito detto insegnamento per il 2014-15 alla prof. Antonella CAMPANA mediante affidamento interno. Nella seduta del 11 giugno scorso, il Consiglio, preso atto della

15

collocazione a riposo del prof. BADOLATI a decorrere dal prossimo 1° novembre, ha deliberato di attribuire alla prof. CAMPANA anche l’insegnamento di MATEMATICA FINANZIARIA (9 CFU), fondamentale al 2° ed al 3° anno del Corso di Laurea in Economia Aziendale. Per questa ragione la prof. CAMPANA ha chiesto un alleggerimento del carico didattico per il prossimo anno accademico. Interviene sul punto il prof. BADOLATI il quale, per esigenze didattiche, propone che, per la copertura dell’insegnamento di ELEMENTI DI MATEMATICA ATTUARIALE, al posto della prof. CAMPANA, venga richiesto agli Uffici Amministrativi l’emissione di un bando per contratto d’insegnamento a titolo gratuito, ai sensi dell’art. 23, comma 2, della Legge n. 240/2010. Il Consiglio unanime approva la proposta del prof. BADOLATI. c) Infine, a parziale rettifica di quanto deliberato dal Consiglio del Dipartimento di Economia nella seduta n. 5 del 7 maggio scorso, il Direttore informa che il prof. Alessandro CIOFFI ha proposto che, per la copertura di POLITICA ECONOMICA, fondamentale al 2° anno del Corso di Laurea in Scienze della Politica e dell’Amministrazione, tale insegnamento venga attribuito alla prof. Antonella RANCAN mediante affidamento interno per n. 36 ore di lezioni, pari a n. 6 CFU (1° e 2° modulo). La prof. RANCAN ha espresso la sua disponibilità in tal senso. Per la copertura dei restanti n. 3 CFU, pari a 18 ore di lezioni, invece, sempre il prof. CIOFFI ha proposto che venga richiesto agli Uffici Amministrativi l’emissione di un avviso di vacanza mediante affidamento esterno, ai sensi dell’art. 23, comma 2, della Legge n. 240/2010. I 3 CFU restanti sono corrispondenti al terzo modulo modulo denominato “Valutazione delle politiche della Unione europea”. Il Consiglio unanime approva le proposte del prof. CIOFFI. 14. CONTRATTI DI ATTIVITA’ DIDATTICA INTEGRATIVA RELATIVI ALL’A.A. 2014-15 Nulla da discutere o deliberare. Si allontanano dalla seduta la prof. HORVATH e la prof. ZAMPARELLI poiché direttamente interessate alla discussione del punto a seguire 15. RICHIESTA DI NULLA OSTA UNIVERSITARI PER L’A.A. 2014-15

RESIDENZA

FUORI

SEDE

RICERCATORI

Il Direttore rende noto che sono pervenute richieste di nulla osta per la residenza fuori sede per il prossimo anno accademico da parte dei seguenti ricercatori: GIULIANO Gaetano, HORVATH Elisabetta e ZAMPARELLI Simonetta. Tali ricercatori hanno precisato che tale richiesta non pregiudicherebbe il regolare espletamento delle loro attività istituzionali presso l’Università del Molise. Inoltre, hanno dichiarato di assumersi qualsiasi responsabilità (esimendo dalla stessa l’Amministrazione) in ordine alla residenza al di fuori del Comune della propria sede di servizio, compresa l’eventuale responsabilità per danni subiti in occasione degli spostamenti con qualsiasi messo dalla propria residenza o dal proprio domicilio verso la sede di lavoro e viceversa. Il Consiglio, pertanto, esprime parere favorevole alla richiesta avanzata dai suddetti ricercatori. Tali richieste sono allegate in copia alla presente delibera (allegati del punto 15). Si allontanano dalla seduta i ricercatori 16. RICHIESTA DI NULLA OSTA SUPPLENZA FUORI SEDE PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO DI SECONDA FASCIA PER L’A.A. 2014-15 Il Direttore comunica che il prof. Lorenzo Federico PACE ha chiesto il rilascio del nulla osta per l’insegnamento DIRITTO DELL’UNIONE EUROPEA da svolgere per n. 48 ore retribuite di lezioni

16

presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università EUROPEA di Roma per l’A. A. 2014-15 (importo lordo: 4.000,00 EURO). Il prof. PACE ha precisato nella richiesta che tale impegno didattico non pregiudicherebbe in alcun modo l’espletamento delle sue attività istituzionali presso l’Università del Molise. Pertanto, il Consiglio esprime parere favorevole alla richiesta del prof. PACE. Tale richiesta è allegata in copia alla presente delibera (allegato del punto 16). 17. RICHIESTA DI NULLA OSTA RESIDENZA FUORI SEDE PROFESSORI ASSOCIATI PER L’A.A. 2014-15 Il Direttore rende noto che sono pervenute richieste di nulla osta per la residenza fuori sede per il prossimo anno accademico da parte dei seguenti professori associati: ANGELONI Silvia, BOCCHINI Francesco, CAMPANA Antonella, CAVALLARO Fausto, CERCHIA Giovanni, CIOFFI Alessandro, GIOVA Stefania, MARI Carlo, MODINA Michele, MUSCARA’ Luca, PACE Lorenzo Federico, PICCININI Silvia, RANCAN Antonella, SALVATORE Claudia, SKEIDE Michel, TOMASSINI Cecilia e ZILLI Ilaria. Tali docenti hanno precisato che tale richiesta non pregiudicherebbe il regolare espletamento delle loro attività istituzionali presso l’Università del Molise. Inoltre, hanno dichiarato di assumersi qualsiasi responsabilità (esimendo dalla stessa l’Amministrazione) in ordine alla residenza al di fuori del Comune della propria sede di servizio, compresa l’eventuale responsabilità per danni subiti in occasione degli spostamenti con qualsiasi messo dalla propria residenza o dal proprio domicilio verso la sede di lavoro e viceversa. Il Consiglio, pertanto, esprime parere favorevole alla richiesta dei suddetti docenti. Tali richieste sono allegate in copia alla presente delibera (allegati del punto 17). La delibera è stata assunta in assenza degli interessati che avevano provveduto di volta in volta ad abbandonare la seduta. Si allontana dalla seduta la prof. ANGELONI poiché direttamente interessata alla discussione del punto a seguire 18. RICHIESTA DI CONGEDO PER MOTIVI DI STUDIO/RICERCA PROFESSORI UNIVERSITARI ART. 10 L. 311/58 Il Direttore informa che la prof. Silvia ANGELONI ha chiesto di poter usufruire di un periodo di congedo per motivi di studio/ricerca con assegni (ovvero con il “mantenimento del trattamento economico” UNIMOL) dal 1° settembre al 31 dicembre 2014. La prof. ANGELONI ha precisato nella richiesta che i temi, oggetti di studio e di ricerca, potranno riguardare le seguenti aree scientifiche: Economia Aziendale, Contabilità e Tourism Management. La prof. ANGELONI ha aggiunto che l’attività sarà presso il Department of Economics and Business, The City College of New York (CUNY). Il Consiglio, pertanto, esprime parere favorevole alla richiesta avanzata dalla prof. ANGELONI. Tale richiesta è allegata in copia alla presente delibera (allegato del punto 18). Si allontanano dalla seduta i professori associati 19. RICHIESTA DI NULLA OSTA RESIDENZA FUORI SEDE UNIVERSITARI DI RUOLO DI PRIMA FASCIA PER L’A.A. 2014-15

PROFESSORI

Il Direttore rende noto che sono pervenute richieste di nulla osta per la residenza fuori sede per il prossimo anno accademico da parte dei seguenti professori universitari di ruolo di prima fascia: CELLERINO Rita, FRANCO Massimo, LUPI Claudio, POZZOLO Alberto Franco e TAROZZI Alberto. Tali docenti hanno precisato che tale richiesta non pregiudicherebbe il regolare espletamento delle loro attività istituzionali presso l’Università del Molise. Inoltre hanno dichiarato di assumersi qualsiasi responsabilità (esimendo dalla stessa l’Amministrazione) in ordine alla residenza al di fuori del Comune della propria sede di servizio,

17

compresa l’eventuale responsabilità per danni subiti in occasione degli spostamenti con qualsiasi messo dalla propria residenza o dal proprio domicilio verso la sede di lavoro e viceversa. Il Consiglio, pertanto, esprime parere favorevole alla richiesta dei suddetti docenti. Tali richieste sono allegate in copia alla presente delibera (allegati del punto 19). La delibera è stata assunta in assenza degli interessati che avevano provveduto di volta in volta ad abbandonare la seduta. -

Si allontana temporaneamente dalla seduta il prof. DE VITA poiché direttamente interessato alla discussione dei punti a seguire ed assume il ruolo di Presidente della seduta il prof. TAROZZI in qualità di Vice Direttore

Il prof. TAROZZI comunica che il prof. Paolo DE VITA ha chiesto il rilascio del nulla osta alla residenza fuori sede per l’Anno Accademico 2014-15. Il prof. DE VITA ha precisato che tale richiesta non pregiudicherebbe il regolare espletamento delle sue attività istituzionali presso l’Università del Molise. Inoltre ha dichiarato di assumersi qualsiasi responsabilità (esimendo dalla stessa l’Amministrazione) in ordine alla residenza al di fuori del Comune della propria sede di servizio, compresa l’eventuale responsabilità per danni subiti in occasione degli spostamenti con qualsiasi messo dalla propria residenza o dal proprio domicilio verso la sede di lavoro e viceversa. Il Consiglio, pertanto, esprime parere favorevole alla richiesta avanzata dal prof. DE VITA. Tale richiesta è allegata in copia alla presente delibera (allegato del punto 19). 20. RICHIESTA DI NULLA OSTA SUPPLENZA FUORI SEDE UNIVERSITARIO DI RUOLO DI PRIMA FASCIA PER L’A.A. 2014-15

PROFESSORE

Il prof. TAROZZI comunica che il prof. Paolo DE VITA ha chiesto il rilascio del nulla osta per l’insegnamento di ORGANIZZAZIONE DELLE AZIENDE TURISTICHE da svolgere per l’A. A. 201415 presso il Corso di Laurea in Turismo per i Beni Culturali presso la Facoltà di Lettere dell’Università “Suor Orsola BENINCASA” di Napoli per n. 30 ore retribuite di lezioni, per un importo lordo previsto in 3.000,00 EURO. Il prof. DE VITA ha precisato nella richiesta che tale impegno didattico non pregiudicherebbe in alcun modo il regolare espletamento delle sue attività istituzionali presso l’Università del Molise. Pertanto, il Consiglio, ristretto agli aventi diritto, esprime parere favorevole alla richiesta di rilascio del nulla osta al prof. DE VITA. Tale richiesta è allegata in copia alla presente delibera (allegato del punto 20). Rientra il prof. DE VITA che riassume il ruolo di Presidente della seduta Alle ore 13,50 entra il prof. Alberto Pozzolo

21. CHIAMATA PROFESSORI DI PRIMA FASCIA: REITERAZIONE CHIAMATA IDONEO Il Direttore ricorda che Il Consiglio di Dipartimento di Economia, Gestione, Società e Istituzioni, in data 18 settembre 2013 aveva proceduto a chiamare, come professore ordinario nel SSD SPS/12 il prof. Davide Barba, afferente a questo Dipartimento, ai sensi dell’art. 29 comma 4 della legge n. 240 del 30/12/2010 e dell’art. 1, comma 6 della legge n.230 del 04/11/2005 nonché della legge n. 210 del 3 luglio 1998. Il prof. Barba è risultato idoneo nella procedura di valutazione comparativa ad un posto di professore di prima fascia nel SSD SPS/12 Sociologia giuridica, della devianza e mutamento sociale bandita con D.R. n. 712 del 23.06.2008 dall’Università degli Studi di Macerata (D.R. di approvazione atti n. 1358 del 16.12. 2010).

18

Il Direttore ricorda altresì che, con delibera del 9 aprile 2014 il Consiglio di questo Dipartimento ha proceduto a reiterare la chiamata del prof. Barba. In entrambe le delibere il Consiglio aveva ritenuto opportuno precisare che l’efficacia della predetta chiamata fosse subordinata alla duplice condizione della verifica, da parte dei competenti organi e uffici dell’Ateneo, della insussistenza di condizioni ostative di carattere normativo e di bilancio e della insussistenza di incompatibilità con la programmazione triennale del fabbisogno di personale docente, ricercatore e tecnico-amministrativo, nonchè all’esigenza di una corretta rappresentazione, tra i docenti di prima fascia, delle diverse aree scientifiche presenti in Dipartimento e dall’accertata disponibilità delle necessarie risorse finanziarie e che non ostino disposizioni di legge. Il Direttore segnala quindi che, in ottemperanza alla nota del Magnifico Rettore pervenuta in data 18 giugno 2014, occorre procedere alla conferma o integrazione delle chiamate di idonei di prima fascia già effettuate, onde consentire al Senato Accademico e al Consiglio di Amministrazione di effettuare le opportune valutazioni. Il Direttore evidenzia che l’attuale consistenza dei professori di prima fascia nel Dipartimento (otto unità, che dal prossimo 1° novembre si ridurranno a sette per il collocamento al riposo del prof. Badolati) è tra le più basse dell’Ateneo, il che rende legittima l’opportunità di integrare tale composizione almeno di una unità. Altrettanto condivisibile è l’opportunità di dotare il SSD SPS/12 – Sociologia giuridica, della devianza e del mutamento sociale, di personale di prima fascia, attualmente assente in Ateneo, soprattutto in relazione alle crescenti esigenze didattiche dei corsi di studio in Servizio Sociale, con particolare riferimento ai settori di base e caratterizzanti, nonché alle esigenze di potenziamento delle attività di ricerca sviluppate dal Dipartimento nell’ambito disciplinare di detto settore, anche in relazione alle esigenze del territorio. Il Direttore osserva che le risorse necessarie per finanziare la chiamata di idoneo potrebbero essere acquisite dall’Ateneo sulla base dell’Intesa Quadro sottoscritta tra l’Università degli Studi del Molise, Regione Molise e Azienda Sanitaria della Regione Molise (ASREM), approvata dal Consiglio di Amministrazione, e destinata, tra l’altro, al potenziamento della didattica e della ricerca mediante il finanziamento delle spese per il personale, secondo quanto prescritto dalla normativa vigente (art. 5, c.5 D. Lgsl. n. 49 del 29 marzo 2012). Il costo non rientrerebbe tra quelli che concorrono a determinare il limite massimo delle spese di personale delle università (ex art. 5, c.7 D. Lgsl. n. 49 del 29 marzo 2012). Il Direttore, alla luce di quanto premesso, propone al Consiglio di pronunciarsi in merito alla conferma della chiamata del prof. Barba. Durante l’approfondita discussione che ne segue, il prof. Pozzolo chiede che venga trascritta in verbale la seguente dichiarazione di voto: ”Il Prof. Pozzolo rimarca che le precedenti chiamate erano condizionali al verificarsi di alcune condizioni relative alla rappresentatività delle diverse aree scientifiche tra i professori di prima fascia, rispetto alle quali non è possibile allo stato attuale effettuare alcuna previsione, in assenza di un'adeguata programmazione pluriennale. In particolare, il Prof. Pozzolo sottolinea che non sono state definite all'interno del Dipartimento le politiche di sviluppo delle attività didattiche e di ricerca, né da parte degli organi apicali dell'Ateneo sono state indicate le strategie di reclutamento per i prossimi anni, con particolare riferimento alle chiamate di professori abilitati in seguito alle procedure nazionali. Il Prof. Pozzolo ritiene che, poiché i fondi utilizzati per la copertura economica della chiamata in oggetto potrebbero essere alternativamente utilizzati per perseguire politiche di reclutamento diverse, una decisione presa in assenza di una precisa indicazione di priorità delle chiamate degli idonei rispetto agli abilitati e di una definizione da parte degli organi apicali dell'Ateneo e da parte del Dipartimento delle strategie pluriennali di reclutamento possa ex-post rivelarsi inadeguata, se non addirittura discriminante rispetto a quanti hanno ottenuto l'abilitazione scientifica nelle procedure nazionali. Per queste ragioni, pur rammaricandosi per gli effetti che questo potrebbe avere nei confronti della persona la cui chiamata è oggetto di delibera, alla quale ritiene di dover ribadire la propria piena fiducia, il prof. Pozzolo ritiene prioritario sottolineare l'inadeguatezza del percorso decisionale che è stato seguito e, pertanto, astenersi."

19

Conclusa la discussione, il Consiglio, tenuto conto che le esigenze didattiche richiedono, anche in considerazione della complessiva offerta formativa dell'Ateneo, un completamento dell’organico dei docenti, al fine di realizzare l'interesse pubblico al valore degli studi universitari; tenuto conto delle esigenze degli studenti, distribuite in diversi Corsi di Laurea e della necessità di incrementare le potenzialità delle strutture di ricerca; ritenuto che, per soddisfare le predette esigenze, avuto riguardo al quadro normativo vigente, è opportuno procedere alle chiamate di soggetti risultati idonei in seguito a procedure di valutazione comparativa; delibera a maggioranza, con il voto favorevole dei proff. Badolati, de Vita, Franco, Lupi e Tarozzi e con l’astensione del prof. Pozzolo, di ripetere la chiamata, già deliberata in data 18 settembre 2013 e reiterata il 9 aprile 2014, nella posizione di professore di ruolo di prima fascia per il settore scientifico disciplinare SPS/12 Sociologia giuridica, della devianza e mutamento sociale, del prof. Davide Barba, dichiarato idoneo nella procedura di valutazione comparativa per il settore scientifico disciplinare SPS/12 per un posto di professore di I fascia, bandita con D.R. n. 712 del 23.06.2008 dall’Università degli Studi di Macerata (D.R. di approvazione atti n. 1358 del 16.12.2010). L’efficacia della chiamata è condizionata: a. all’accertata disponibilità delle necessarie entrate, derivanti da finanziamenti esterni di soggetti pubblici e privati, destinate al finanziamento delle spese per il personale e supportate da norme, accordi o convenzioni approvati dal Consiglio di Amministrazione, che assicurino un finanziamento non inferiore al relativo costo quindicennale per le chiamate di professori di ruolo (ex art. 5, c.5 D. Lgsl. n. 49 del 29 marzo 2012), costi che nella fattispecie non rientrano tra quelli che concorrono a determinare il limite massimo delle spese di personale delle università; b. alla conferma, da parte degli Organi di Governo dell’Ateneo, che le chiamate di idonei a professore di prima fascia costituiscano un obiettivo prioritario nelle strategie di sviluppo del reclutamento e delle progressioni di carriera del personale docente. Il presente verbale viene approvato seduta stante. Terminate le operazioni previste dall’ordine del giorno, la seduta è tolta alle ore 15,35.

Il Responsabile Amministrativo (sig. Ottavio Cirnelli)

Il Docente verbalizzante designato (prof. Alberto Tarozzi)

Il Direttore del Dipartimento (prof. Paolo de Vita)

View more...

Comments

Copyright � 2017 UPDOC Inc.